La nevrite o neurite. Nevrite ottica e nevrite periferica.

La nevrite (o neurite) è uno dei disturbi nervosi più gravi. Il termine si riferisce a una infiammazione nervosa che coinvolge un singolo nervo oppure una serie di nervi. Talvolta, possono essere coinvolti diversi gruppi di nervi in varie parti del corpo.
La nevrite è conosciuta anche come polineuropatia in quanto lo stato patologico, a rigor di termini, non si caratterizza in un’infiammazione vera e propria ma in un cambiamento nello stato dei nervi, con conseguente debolezza, perdita dei riflessi e dei cambiamenti di sensazione.
Ci sono due tipi principali di neurite, la neurite ottica e la neurite periferica.
La neurite ottica, conosciuta anche come neurite retro bulbare, è causata generalmente da infezioni batteriche o virali. Come suggerisce il nome, dal suffisso “-ite”, si può facilmente comprendere che trattasi di un’infiammazione; in particolare di una infiammazione del nervo ottico.
Si tratta di una patologia piuttosto brutta in quanto può causare una perdita, parziale o totale della vista.
Ciò a causa del fatto che l’infiammazione distrugge la mielina, che è la guaina che ricopre il nervo, ovvero perché gli assoni del nervo sono danneggiati dal gonfiore.
La maggior parte dei pazienti affetti da nevrite ottica possono sperimentare un ritorno alla normalità una volta che l’infezione sarà guarita; tuttavia possono volerci da otto a dieci settimane affinché ciò avvenga.
In alcuni casi, purtroppo, questa malattia subdola provoca la perdita permanente della vista.
Ecco perché, per ridurre le probabilità di incorrere a un danno permanente, è opportuno rivolgersi immediatamente al medico al verificarsi dei primi sintomi; costituiti questi ultimi da un dolore all’occhio nel momento in cui il paziente prova a muoverlo e/o a una ridotta capacità di distinguere i colori.
Con la neurite periferica il danno invece si presenta a un nervo (o a un gruppo di nervi) appartenenti al sistema nervoso periferico.
I pazienti, in questo caso, soffrono di dolori, sensazione di intorpidimento e difficoltà nella deambulazione.
Inoltre, il malato potrebbe avvertire stanchezza, crampi e debolezza.
In alcuni casi i dolori sono talmente forti che l’assunzione di farmaci antidolorifici si rende necessaria.
Navigando all’interno del sito potrai documentarti sulla sintomatologia, le cause, la diagnosi  e il trattamento della nevrite.